Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.
 

News

master in riabilitazione

Si è conclusa a Reggio Emilia la quinta edizione del Master dedicato alla Riabilitazione del paziente con grave cerebro lesione acquisita, per iniziativa dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e con il sostegno della Fondazione Manodori. Un percorso didattico che ha affrontato i difficili temi della riabilitazione del paziente con gravi lesioni cerebrali acquisite, esito di traumi cranici, emorragie cerebrali o ictus. La cerimonia di consegna dei diplomi ai ventisette professionisti coinvolti si è tenuta, presso l’Aula Magna Pietro Manodori a Reggio Emilia, alla presenza di autorità istituzionali e sanitarie.

Nel corso della cerimonia sono stati presentati alcuni elaborati di tesi di ricerca realizzati durante il master che ha coinvolto medici, fisioterapisti, logopedisti, terapisti occupazionali, psicologi ed infermieri provenienti da diverse regioni italiane che da novembre 2016, per quasi un anno e mezzo, hanno seguito le lezioni presso le strutture universitarie di Reggio Emilia e svolto i tirocini presso il reparto di Riabilitazione Neurologica Intensiva dell’Ospedale San Sebastiano di Correggio.

“Questo percorso formativo – ha dichiarato Adriano Ferrari, direttore del Master – ha permesso a numerosi professionisti, provenienti da tutta Italia, di acquisire aggiornamenti sui più recenti progressi compiuti dalla medicina riabilitativa in un percorso che tiene conto dell’apporto delle varie discipline. Il progetto riabilitativo di pazienti con gravi lesioni cerebrali infatti è complesso e chiama in causa un team eterogeneo di specialisti della riabilitazione che devono saper operare in modo integrato”.

“La Fondazione Manodori – ha aggiunto Gianni Borghi, presidente – sostiene costantemente i percorsi didattici e i progetti di ricerca della sede reggiana dell’ateneo e affianca le strutture sanitarie nell’innovazione tecnologica e nella formazione del personale. Investire nella salute pubblica e nella formazione è tra le nostre priorità e, fin dalle prime edizioni, abbiamo riconosciuto il valore e apprezzato i risultati del master del professor Ferrari”.

Sotto la guida di Francesco Lombardi e della tutor Cristina Reverberi, il master è stato condotto da docenti di Unimore e di altri atenei italiani, quali Milano e Parma, a cui si sono affiancati professionisti delle aziende sanitarie e ospedaliere italiane esperti nella riabilitazione del paziente con grave cerebro lesione acquisita, in primo luogo i professionisti dell’ospedale specializzato San Sebastiano di Correggio,divenendo un percorso formativo d’avanguardia per la ricerca e le terapie innovative.