News

La scuola al centro della comunità, la scuola come luogo di cittadinanza e quindi al centro della città, Una risposta forte e creativa nell’epoca del distanziamento.

Il progetto ‘Scuola Diffusa’, avviato lo scorso anno per far fronte all’emergenza sanitaria, a Reggio Emilia si è da subito caratterizzato per i contenuti didattici innovativi e per le opportunità che possono nascere. Fare scuola in luogo d’arte e di cultura, immersi nella campagna o nell’attività agricola all’agriturismo significa fare nuova esperienza didattica, scoprire e apprendere in maniera ‘diversa dal solito’, attingendo e interpretando quei luoghi, i loro significati, la loro storia.

Anche Palazzo da Mosto ospita classi delle scuole reggiane, dopo l’esperienza del tutto positiva dello scorso anno. Gli alunni, affascinati dagli spazi e dagli affreschi, si sono dichiarati ‘custodi’ di un luogo tanto bello.